Remote Workers Catania Consigli,Tools Come cercare su google e sopravvivere per raccontarlo

Come cercare su google e sopravvivere per raccontarlo

Quando il capo non sa usare google, ma tu si.

Ore 11:45. La tazza di caffè è già vuota e il tuo capo brontola dall’altra parte della stanza. A brontolare inizia ad essere anche il tuo stomaco ma adesso le priorità sono altre, e gli sbuffi del capo lo confermano. Lo senti schiacciare insistentemente i tasti della tastiera sperando che questo possa risolvere tutto, poi si alza e a lunghi passi si dirige verso di te perché si sa, in questi casi i problemi irrisolti sono relegati ai dipendenti.

<<Mario>> mi dice <<sto cercando inutilmente queste informazioni su google ma non riesco a trovare quello che mi serve, troppi risultati, troppe pagine…>>.

Avete mai pensato che cercare su google non si riduce soltanto allo scrivere le parole che vogliamo trovare e cliccare “go”?

Se anche voi non volete ridurvi a massacrare la tastiera sperando in una combinazione miracolosa di tasti, eccovi qui un pratico compendio con cui affinare le ricerche su google tramite l’uso di alcuni operatori e da consultare di tanto in tanto durante le vostre ricerche quotidiane.

 

Cosa vuole il capo Cosa cerca Mario Operatore Google Cosa significa?
<<Potresti cercare l’articolo della costituzione in cui si parla esattamente di retribuzione proporzionata?>> “retribuzione proporzionata” costituzione Virgolette “ Le parole inserite tra virgolette sono quelle che vogliamo trovare su google così come le cerchiamo, non occorre mettere anche tra virgolette il termine di riferimento, in questo caso costituzione
intext:”retribuzione proporzionata” Intext:seguito dalla parole che stiamo cercando (in questo caso inserite a loro volta tra virgolette per trovarle esattamente come le abbiamo scritte) Tale operazione è un’altra modalità di ricerca simile con cui è possibile cercare all’interno del corpo delle pagine
<<Mi servirebbe avere l’articolo costituzionale in PDF, sapresti cercarlo?>>. “retribuzione proporzionata” costituzione filetype:pdf Filetype:pdf (ma possiamo sostituire PDF con altri formati come HTML, HTM, PPTX, DOCX, XLXS) Tramite l’uso di questo operatore si restringe il campo della ricerca all’estensione PDF
<<Quest’anno andranno forte i meloni, cercami degli articoli>> meloni -politica -giorgia -ministro -lega Trattino – Le parole che non devono essere incluse nella ricerca sono preceduti da un trattino –
<< Vorrei regalare a mio figlio un gioco un po’ datato per playstation, Croc. Sapresti trovarmelo nuovo o anche usato?>>  Croc playstation usato OR nuovo OR Per visionare ricerche che comprendono uno dei due elementi che sono stati inseriti nella motore di ricerca usa OR
<<Dovrei prenotare un hotel in Catalogna, mi hanno suggerito il posto ma non ricordo più il nome esatto ma soltanto “Catalonia Gran” e qualcosa dopo. Puoi aiutarmi?>> Catalonia gran * spagna Asterisco * Le parole sconosciute e mancanti possono essere sostituite con un asterisco *
<<Mi occorre una lista di giornali locali online..”>> related:www.cataniatoday.it Related Con un sito di riferimento come www.cataniatoday.it è possibile trovare tutti i siti simili scrivendo prima dell’indirizzo related
<<…e tutte le pagine che trovi su Catania.>> inurl:catania
allurl:catania vendita
Inurl: seguito dalla parola che compare nell’URL
Allurl: seguito da più parole presenti nell’URL
Per restringere il campo usando le parole dell’URL si possono usare due operatori
<<Mia moglie cerca un nutrizionista, potresti farmi una ricerca veloce e accurata?>> intitle:nutrizionista
allintitle:nutrizionista catania
Intitle: seguito dalla parola che vogliamo trovare

Allintitle: seguito dalle parole che vogliamo trovare

Si possono cercare le parole chiave dei tag title delle pagine online

Ore 14:30. Senti l’ascensore che si apre e poco dopo il tuo capo si dirige verso di te, sempre con quei lunghi passi che lo contraddistinguono ma che adesso sono un po’ intontiti dall’effetto della pausa pranzo: <<Ebbene? Come procedono le ricerche?>>. Gli cedi il bottino acquisito con tanta fatica e attendi il fatidico cenno di consenso o di condanna a morte. Lo vedi sfogliare velocemente le pagine, probabilmente non darà peso al modo in cui le ricerche sono state eseguite ma sembra soddisfatto dei risultati perché accenna un sorriso, un cenno, si gira e va via.

Ecco, se avessi avuto questa guida prima forse sarei andato a pranzare prima.

Buona ricerca a tutti!

 

2 thoughts on “Come cercare su google e sopravvivere per raccontarlo”

  1. Ottimo!!! E’ uno di quei classici casi “LEGGERE E CONSERVARE”… Solo un appunto, Adele… ma al lavoro, ti fai chiamare Mario? XD

    1. Adele Licciardi ha detto:

      Di secondo nome faccio Mario, non lo sapevi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi